Piacenza, Cortemaggiore (PC), Travo (PC), Fidenza (PR)
dal 16 dicembre 2010 al 1 gennaio 2011

La Cooperativa Fedro O.N.L.U.S. di Piacenza, che da anni si occupa di organizzazione di eventi culturali per Piacenza e provincia, si è fatta promotrice,

negli scorsi anni, della diffusione della musica gospel statunitense sul nostro territorio.
La musica Gospel, se pur non insita nella nostra cultura, da alcuni anni sta prendendo piede anche in Europa e nel nostro paese. Le sonorità Gospel e la sacralità di questa musica, sono facilmente associabili al periodo delle festività natalizie, ed è per questo che gli organizzatori hanno pensato di collocare questi eventi proprio nell'ultimo periodo di dicembre, in modo da offrire a cittadinanza ed amministrazioni un'occasione per festeggiare insieme.
Nel 2008 il gospel è arrivato in provincia di Piacenza con un grande concerto del Virginia Mass Choir, giunto a Bobbio dagli Stati Uniti, mentre nel 2009 il progetto è stato ampliato comprendendo tre prestigiosi appuntamenti: due in città, nelle suggestive cornici del Teatro Municipale e nella Sala dei Teatini, ed uno in provincia, nella Chiesa Parrocchiale di Travo, assumendo pertanto carattere di festival vero e proprio.
Visto l'interesse suscitato nei media, il grande consenso ottenuto, la soddisfazione dei comuni e l'importante successo di pubblico, gli organizzatori hanno pensato di far crescere ulteriormente la manifestazione nella stagione invernale 2010/2011, coinvolgendo diverse realtà amministrative della città, della provincia piacentina e delle province limitrofe.

IL PROGRAMMA

 

16/12/2010 ore 21:30 - FILLMORE
Via Matteotti, 2 - 29016 CORTEMAGGIORE (PC)
Ingresso: € 12,00; Ridotto (fino a 16 anni) € 6,00; Gratuito fino ai 10 anni
Info e prevendita, Davide 328 7130491

F.O.C.U.S. Sound of Victory


F.O.C.U.S. Sound of VictroyIl 25 decembre 1997 segna la nascita dei “F.O.C.U.S. Sound of Victory” (Followers of Christ Upholding Standards) sotto la guida di Wayne Ravenell che vuole creare uno dei migliori, vibranti, gruppi gospel della città.
All’inizio il gruppo è composto approssimativamente da 20 elementi e da gruppi esterni provenienti da diversi ministeri. Sebbene lo stile di musica sia differente dal gospel tradizionale raccoglie numerosi responsi posiviti dal pubblico tanto che viene richiesto come supporto ai più famosi artisti e gruppi gospel quali: God’s Proper-ty, Trinitee 5:7, The Mighty Clouds of Joy, Dorinda Clark-Cole, Karen Clark–Sheard, Byron Cage, Natalie Wilson, New Direction, Alvin Slaughter, Over-seer Hezekiah Walker, Sha’ Simpson, Tye Tribbett & G.A. nonché accompagna in tour, nel 2006, Anthony Hamilton.
Attraverso gli anni seguenti attraversa esperienze, periodi di transizione e di trasformazione. Nell’agosto del 2005 Wayne Ravenell passa il titolo al successore, Michael Brown, ministro della musica e suo assistente.
Nel marzo 2005 registrano il loro primo progetto live “The Heart of a Worshiper” dove ritroviamo uno stile creativo e un’espressiva e versatile musicalità. Questo gruppo dai toni vivaci intende comporre musica per Dio attraverso una radi-cale e innovativo modo di pregare, un reale esempio per tutti i suoi fans.
website: www.myspace.com/focusoutreachministries

Line-up
Michael BROWN - keyboard, voice
Chelsea OATS - voice
Angela PERRY - voice
Ashley HALE - voice
Steven WASHINGTON - keyboard, voice
Lavonte GREEN - bass, voice
James ROLLERSON - drums, voice



20/12/2010 ore 21:30 - CHIESA PARROCCHIALE di TRAVO (PC)
Ingresso € 10,00; Gratuito fino ai 10 anni - no prevendita

SJUWANA BYERS & CHILDREN OF GODNata e cresciuta nell’ambiente religioso dell’Alabama, casa di centinaia se non migliaia di artisti gospel, Sjuwana Byers forma, nel 1992, i Sjuwana Byers & the Children of God, un gruppo che ad oggi è formato esclusivamente da membri della famiglia.
Sjuwana è sempre stata parte di questa cultura e lo dimostra il primo lavoro “Just Having Church” che ne è una perfetta descrizione: uno stile che trasporta lo Spirito attraverso la musica.
Il suo stile compositivo e musicale non è affatto tipico ma particolarmente individuale, la sua musica è profondamente radicata, tradizionale e grintosa tanto da richiamare i quartetti gospel degli anni ’50 e, le cui caratteristiche, le hanno permesso di collaborare con grandi personaggi quali Keith (Wonderboy) Johnson, Lee Williams, Darrell McFadden & The disciples di New York e The Canton Spirituals.
Il sound della band viene definito come puro gospel influenzato dai suoni di Chicago e Detroit, arricchito dalla voce di Sjuwana che richiama chiaramente le suggestive figure di Etta James e Aretha Franlklin, il tutto sostenuto dagli incisivi e uniformi cori vocali.
Nel 1997 il gruppo firma un accordo con l’internazionale etichetta Rampart Street Music e Jamalar Agency, un’agenzia ben nota nell’ambiente di New Orleans, grazie alla quali può vantare apparizioni in tutti gli States e in Italia, Germania e Francia nonché partecipazioni a numerosi festivals quali Vienna Jazz Festival, Gospel Festival of Gijón e The Bejoulous Festival per ricordarne alcuni.
Attraverso gli anni la band riceve numerosi awards e riconoscimenti, tra i quali Best New Artist of the Year (1998) dall’American Gospel Festival di Birmingham, Best Artist Award (2006) del Wooden Ester Gospel Quartet Convention e, Best Gospel Quartet (2010) del “I Hear Music Awards”.
Sotto l’etichetta Rampart Street Music realizza ben quattro CD, ben apprezzati dal pubblico: “Just Having Church”, del 1999, che, con il singolo “Nobody’s Fault”, occupa le prime posizioni nelle classifiche radiofoniche della Florida, Alabama, Colorado, Tennessee, Ohio e Carolina; “Alive in Greenville”, che ottiene lo stesso successo del primo nelle classifiche del Mississipi, Alabama e Texas; “Pick Up The Pieces” del 2005, una vera e propria preghiera che Sjuwana scrive dopo l’arrivo di Katrina per sostenere la città di New Orleans a una rinascita e l’ultimo lavoro “Alive in Cincinnati: After the Storm” del 2010. Registrato all’House of Deliverance di Cincinnati, Ohio questa collezione di brani originali è il chiaro esempio del rapporto di Sjuwana con la musica di Dio, tuttora in testa alle classifiche radiofoniche del sud e del mid-west.
Website: www.myspace.com/sjuwanabyersthechildrenofgod


Line-up
Sjuwana BYERS - lead voice
Nikkita BOWDEN - voice
Joellyn BIVINS - voice
Christavious GRAY - voice
Darius BYERS - Keyboard, voice
Anthony GRAY JR - Drum, voice



25/12/2010 ore 21:30 - CHIESA di SANTA MARIA DI CAMPAGNA
Via Campagna, Piacenza (PC)
Biglietto: Intero € 13,00; Gratuito fino ai 10 anni - no prevendita

CHRISTAL BROWN-GIBSON The Lord's PsalmistMusicista e compositrice, Christal Brown-Gibson nasce a Charleston, South Carolina nel 1971; cresciuta a Johns Island, sotto la costante guida spirituale della madre, Ms. Helen G. Middleton, la sua carriera inizia all’età di sei anni quando si esibisce da solista di fronte alla congregazione della Cedar Spring Baptist Church.
Nel 1998 fonda una delle più grandi comunità di giovani voci corali, The Christal Brown Youth Chorus, nata con l’intento di coinvolgere i ragazzi delle comunità rurali povere in attività che diano loro la possibilità di esprimersi attraverso la musica.
Le 80 giovani voci si esibiscono costantemente, per ben 10 anni, nel circuito gospel delle chiese battiste della Carolina e in tutta l’area dell’East Coast, partecipando a numerosi eventi che variano, da una continua presenza al Saint Johns Episcopal Church di Charleston, all’esibizione alla Casa Bianca, nonché la vincita di un primo premio al Bobby Jones Gospel, un’esibizione alla Walt Disney World di Orlando - Florida e all’Ebenezer AME Church di Fort Washington – Maryland.
Costantemente alla ricerca di perfezionamento Christal frequenta il College of Music Gospel Seminar di Boston in Massachusetts, il The Gospel Heritage Praise
and Worship Conference in D.C., e SC’s Music Conference; tuttora sta frequentando un Master in Religious Studies per giovani ministri.
Attraverso la sua carriera riceve numerosi riconoscimenti tra i quali ricordiamo: il premio, nel 2006, come “Female Gospel Vocalist of The Year” ai Newsome Awards di Baltimore, MD, Winner of Amateur Night al The Apollo, Harlem, NY e il premio Recipient for African American Achiever dalla Morris Brown AME Church in Charleston, SC nel 2010.
Partecipa anche a numerosi eventi e manifestazioni: Spoleto Festival in Charleston (2003–2005), Traveling Psalmist for Evangelist Janice Bynum (2003-2004), Opening Psalmist for J. Moss Clark in North Charleston, SC (2004), Psalmist for NAACP events in Florida (2005) e Charleston (2008), Featured artist per MOJA Arts Festival di Charleston, SC (2005), Guest Psalmist per NAACP Religious Leaders Summit di Houston, Texas (2006), Revival Psalmist for Palma Ceia Baptist Church in California (2008), Guest Artist for Martin Luther King, Jr. Day in Biloxi, Mississippi (2009) e Guest Artist for NAACP National Convention in Kansas City, Missouri (2010).
Nonostante l’intensa attività Crystal trova anche il tempo dei realizzare dei lavori discografici, nel 2000 esce il suo primo CD “No Rocks Crying Out For Me” dopo il quale pubblicherà ben altri sette albums che segneranno l’evoluzione della sua straordinaria carriera: “For Your Glory” (2002), “Christmas Praise” (2004), “Beauty For Ashes” (2005), “Wake Up In Worship” (2007), “Songs Of My People” (2007) e “The Last Time” (Firefighters’ Tribute - 2007).
Per la prima volta in Italia dove presenta il suo ultimo lavoro discografico “Bringin It Back Home”.
website: www.myspace.com/christalbrowngibson

Line-up
Christal BROWN - voice
Hortense MITCHELL - voice
Tylaine SINGLETON - voice
Tomeka FRANKLIN - voice
Frank LEVI JR - Keyboard, voice



29/12/2010 ore 21:30 - TEATRO MUNICIPALE DI PIACENZA
Via Verdi 41, Piacenza (PC)
Biglietto: Platea € 25,00; Altri posti € 15,00; Gratuito fino ai 10 anni
prevendita presso la Fondazione Teatri di Piacenza 0523 492251 , 0523 492259

ROBIN BROWN & TRIUMPHANT DELEGATIONUna delle voci gospel più interessanti apparse sulla scena italiana in questi ultimi anni. Robin Brown è considerata fra le migliori cantanti e pianiste gospel della Georgia.
Sotto la spinta della madre (anch’essa cantante nella corale della parrocchia) impara a suonare il pianoforte manifestando sin da bambina grande amore per questo genere musicale, che in seguito approfondirà dedicandosi allo studio dello strumento e del canto.
Profonda conoscitrice di musica gospel e spirituals, particolarmente apprezzata per composizioni e arrangiamenti musicali, ai quali attingono numerosi e importanti artisti americani.
“Leader & Art Director” del gruppo “Atlanta Gospel Singers”, prestigiosa corale gospel che conta fra le proprie fila 85 elementi, considerata una vera e propria istituzione della città di Atlanta (GA) che rappresentano in occasione degli eventi più importanti e prestigiosi dello Stato fra i quali: The Atlanta Arts Festival - The Coca Cola Centennial Celebration - The Annual Martin L. King Birthday Observance - National Black Arts Festival oltre alla partecipazione al “The 1988 Democratic National Convention” ed ai più importanti Gospel Festivals degli U.S.A.
Nel 1991 da vita ad un “ensemble vocale“ composto da sei elementi, con il quale inizia un’intensa attività concertistica nel circuito professionistico della Georgia, senza venire meno all’obbiettivo principale del suo impegno, ovvero: trasmettere la Parola di Dio attraverso il canto.
Il grande amore per la musica religiosa afro americana, ed il talento di Robin, portano il gruppo a raggiungere fama e notorietà oltre i confini dello Stato, ogni loro esibizione registra lusinghieri successi, nei quali emerge il calore, l’intensità e la vibrante vocalità di Robin Brown, caratteristiche che ne fanno una delle “gospel vocalist” contemporanee più amate e acclamate. In seguito arriva il primo tour in Europa, con la partecipazione al prestigioso “Montreaux Jazz Festival” (Svizzera) - Barcelona Gospel Festival (Spagna) ed il Japan Tour del 1994. In Italia si fa conoscere in occasione del “Christmas Tour ‘95 e ‘96”
successivamente al Porretta Soul Festival, Nave Blues on the road, Torrita Blues, Bolgna Blues & Soul Festival etc...
La sua meravigliosa voce fa eco ad importanti trasmissioni televisive: Buona Domenica - Costanzo Show (Canale 5) Roxy Bar (Videomusic), vince il premio Amalfi ‘96 (Rai Uno) e nello stesso anno è “special guest“ nel tour di Andrea Mingardi, ottenendo uno strepitoso successo.
Ora, ritorna in Italia per questo “Christmas Tour“ presentandosi all’affezionato pubblico italiano con un ensemble vocale di grande impatto, dimensione artistica che ci consentirà di apprezzare più a fondo la vibrante vocalità di questa artista e dei suoi Atlanta Gospel Singers.

Some Highlights of her Musical Career to Date Include:

1984 Music Director for Operation Push National Convention
1986 As music coordinator, organized 500 voice children’s choir
and performed with her own The Triumphant Delegation
during the CocaCola Centennial Celebration
1987 Debuted in concert at Carnegie Hall New York
1988 Organized and directed 1000 voices choir for the Victory
Celebration of the Democratic National Convention
1990 National Premier of the original musical prodoction
“We Still have had Song to Sing” Sponsored by Kraft
Food U.S.A. and The National Black Arts Festival
1991/2 Performed at The Montreaux Jazz Festival (Switzerland)
1992 Performed at The Summer Olympics in Barcelona (Spain)
1992 Organized and directed a 350 voice children’s choir to
perform with Michael Jackson as part of a Benefit
concert sponsored by President Jimmy Carter and the
Atlanta Project
1993 Served as musical coordinator and vocal coach for the
Kevin Kostner movie: “The War”
1994 Music Director/Performer at the American Festival in Japan
sponsored by The Smithsonian Insitute
1995/97 Solo Christmas Concerts Tour in Italy and Switzerland
1996 Received European Grammy as “Best New Artist”
International Category
1996 Performed during the Summer Olympics as part of
Cultural Olympiad
1996 Premio Amalfi “migliore voce internazionale”
1996/01 Spring and Summer Concerts Tour of Italy
2000 Performed during the “Benetton Christmas Party”
2001 Her new album coming out in November “The Gospel Life”

Line-up
Robin BROWN - piano, voice Kirsten SHELTON - voice
Charlene COLLIER - voice Ciara HARDY - voice
Bryson HARLAN - voice Andre GRIER - voice



01/11/2011 ore 17:30 - TEATRO "G. MAGNANI" FIDENZA (PR)
Piazza Verdi, Fidenza (PR)
Biglietto: Intero € 13,00; Abbonati € 10,00; Loggione € 5,00; Gratuito fino ai 10 anni

TONY WASHINGTON GOSPEL SINGERS

TONY WASHINGTON GOSPEL SINGERSNell’ambito della musica gospel, vi è uno stile che sta vivendo negli Stati Uniti una diffusione sempre più endemica riconducibile ad un’idea di “Gospel & Rhythm”, svincolata dagli stereotipi classici della musica di testimonianza e culto della cultura afroamericana. Sintesi tra gli inni sacri della tradizione bianca e la matrice ritmica della musica nera dell’Africa, questo stile musicale è attualmente una delle espressioni artistiche più originali e creative del sud degli USA.
Si tratta di un movimento vivissimo ed in continua evoluzione contaminato dalle tendenze più recenti della Black Music (dal R’n’B al Rap) e i Tony Washington Singers si inseriscono in questa linea di rinnovamento con un repertorio in versione “rhythm”, rinvigorito da una base “funky” aggressiva e coinvolgente.
Il gospel di Tony (cantante dalla voce che fa innamorare) si distingue nettamente da quello tradizionalmente ascoltato, la sua voce sembra librarsi in un canto soulful straordinariamente emozionante e raffinato, al punto da superare in bellezza e seduzione altre forme di canto profano. E tuttavia, il suo ardore è così contagioso da trascinare qualsiasi astante, cultore o curioso ad una spontanea partecipazione, basata esclusivamente sull’amore, la gioia e l’irrefrenabile voglia di liberare il proprio corpo e lo spirito in una danza collettiva. Il gruppo proviene da Charleston (South Carolina) città dove ha sede la chiesa battista “The Abundant Life Tabernacle” dove Tony, voce solista del coro, canta ogni domenica in occasione della messa domenicale.
Il gruppo vanta un’intensa attività concertistica negli states, ed in particolare negli stati del sud, dove ormai vengono considerati come uno dei “gospel group” più importanti e innovativi della nuova generazione, fatto che ha portato la band ad esibirsi con grande successo ben oltre i tradizionali circuiti della musica gospel.
Nel 1992 arrivano per la prima volta in Europa partecipando con grande successo al rinomato festival “Lugano Blues To Bop” (Svizzera) successivamente tourneè in Germania, Francia, Italia dove sono presenti ad importanti manifestazioni.
Nel nostro paese sono accolti con grande entusiasmo, ogni loro concerto è affollato da schiere di appassionati che tributano a questo scatenato ensemble calore ed ammirazione. La band propone un concerto che restituisce al meglio il clima vibrante della religiosità nera, con momenti trascinanti quando Tony Washington, già magnetico leader sul palco/altare, scende fra il pubblico a cantare.
La musica che James Brown avrebbe eseguito se non avesse abbandonato in gioventù la congregazione religiosa dove cantava: chi non lo ricorda nei panni dell’illuminato pastore in “The Blues Brothers”?
website: www.myspace.com/tonywashingtonsingers

Line-up
Anthony WASHINGTON - lead singer
Randy STEVENS - bass guitar, vocal
Gary BELLINGER - vocals
Harry V. WATTS - guitar, vocal
Aarian LAND, Jr. - drums
Sean McCLAIN - keyboard, vocal

Ultimo aggiornamento (Mercoledì 09 Novembre 2011 12:23)